La parrocchia come soggetto - Parrocchia di San Marco Ev

PIAZZA BARBATO 1 - PONTE DI BRENTA - PADOVA
aggiornato il 09/02/2020
PIAZZA BARBATO 1 - PONTE DI BRENTA - PADOVA
PIAZZA BARBATO 1 - PONTE DI BRENTA - PADOVA
PIAZZA BARBATO 1 - PONTE DI BRENTA - PADOVA
Vai ai contenuti

La parrocchia come soggetto

Primo piano




La parrocchia come soggetto
Riflessioni in vista dell’incontro congiunto con il Consiglio pastorale di Santa Caterina

Il 10 Febbraio prossimo i Consigli pastorali di Santa Caterina e di San Marco Ev. si incontreranno per un momento di conoscenza e di condivisione pastorale.
Al riguardo riteniamo utile riportare alcuni passaggi suggeriti dalla Diocesi sul tema della parrocchia come soggetto.
In vari organismi diocesani ci si è posti più volte una domanda, stimolati anche dalle riflessioni del vescovo Claudio: cosa è essenziale per la vita di una comunità parrocchiale? Cosa non deve mancare nella vita di una comunità? Potremmo renderla in un modo ancora più diretto: quali sono le condizioni che fanno di una parrocchia una comunità in grado di trasmettere la fede agli adulti e di generare alla fede un bambino? Questo dibattito si è fatto intenso anche in molte altre Diocesi italiane. Prima di andare al cuore di questa domanda vorremo soffermarci su alcuni elementi fondamentali.
• La centralità della parrocchia, da sempre casa tra le case, luogo vicino alle persone, nell’ordinario della loro vita. La parrocchia permette di iscrivere il Vangelo nella grammatica dell’umano, un umano ascoltato, conosciuto, apprezzato, proprio nella dinamica di relazioni frequenti, puntuali e costanti.
• La vita parrocchiale va essenzializzata, difficilmente le parrocchie di domani riusciranno ad affrontare tutto il carico di incombenze gestite finora, alcune delle quali non sempre inerenti l’annuncio del Vangelo. Si tratta di andare a ciò che ci contraddistingue e che avvertiamo decisivo.
• Le proposte parrocchiali hanno bisogno di qualità. Non è più il tempo di proposte semplificate e banali. Le premesse già ricordate ci spingono a un annuncio non scontato e banale, pena l’insignificanza e l’irrilevanza.
Non stiamo parlando quindi dell’ultima spiaggia a cui attaccarci per non disperderci del tutto, né di un’istituzione agonizzante da rianimare. Certo i segni di affaticamento non mancano, quali la diminuzione della partecipazione, il calo del senso di appartenenza, il venir meno di risorse umane costituite da catechisti, educatori, volontari; la carenza di preti e il loro invecchiamento.
Questi fatti ci spingono a un ripensamento profondo delle nostre comunità, delle loro priorità e dei loro tempi. Dati e numeri sono per certi versi preoccupanti, soprattutto nella stima a medio e lungo periodo, ma la loro lettura potrebbe diventare per tutti lo stimolo a un mondo nuovo di essere parrocchia.




per contattare il nostro sito web:
email:   info@parrocchiapontedibrenta.it



Per contattare il Parroco
Tel. canonica 049625146  
Cell. Parroco 3470409936
email:   parroco@parrocchiapontedibrenta.it  
Torna ai contenuti